giovedì, settembre 1

La montagna che rigenera

Molto spesso ci dimentichiamo che basta veramente poco per trovare quella pace e serenità che tanto cerchiamo.
Io e mio marito da sempre siamo amanti della montagna, amiamo camminare nel silenzio, tra gli alberi e goderci quell'atmosfera magica che solo lei riesce a dare.
La montagna è per me il luogo dove trovo l'energia, la forza e la carica che mi serve nei momenti di stanchezza e tutte le volte riesce a sorprendermi sempre di più.
Cammino per ore e ogni passo è come se qualcuno mi regalasse un respiro diverso e molto più leggero.
Ci piace camminare con il naso all'insù e ogni passo fatto un traguardo raggiunto perchè quando poi si arriva in cima la soddisfazione ripaga tutta la fatica fatta, è un pò come quando vogliamo raggiungere un obiettivo e alla fine quando ce l'hai fatta esulti per la felicità.
In montagna respiri l'aria come se sognassi ad alta quota, ti senti in alto e ti senti invincibile,
ti senti forte e insuperabile.

 I nostri ricordi più belli sono rinchiusi nel ricordo che ruota attorno ad una montagna.
I nostri primi pic nic da fidanzati, le visite alle malghe, i formaggi gustati con mirtilli e fragole, il pane comprato appena sfornato.
La montagna è semplicità ma sa anche regalare momenti prezioso più dell'oro.
 Da quando nella nostra famiglia è arrivato Gregorio la montagna è ancora più bella vista attraverso i suoi occhi. Una farfalla diventa una storia bellissima da raccontare e una foglia caduta dall'albero si trasforma in una chiave magica per entrare in un posto incantato.


2 commenti:

  1. Che bello Tea!! Io purtroppo non sono mai stata in montagna. Nè io nè mio marito l'abbiamo mai avuta nelle tradizioni di famiglia ma mi piacerebbe provare presto, anche per Fabio! Un abbraccio e buon settembre!!

    RispondiElimina
  2. bella e sicuramente molto rigenerante!!!

    RispondiElimina